Circolare 3938 - Organizzazione Attività Didattiche dal 26 aprile 2021

VISTO il Decreto Legge 22 aprile 2021 n. 52, “Misure urgenti per la graduale ripresa delle attività economiche e sociali nel rispetto delle esigenze di contenimento della diffusione dell’epidemia da COVID-19”, ed in particolare quanto stabilito all’articolo 3 comma 2 in relazione alle percentuali di didattica in presenza nelle scuole secondarie di secondo grado a partire dal 26 aprile
VISTA la nota del Vice Direttore dell’USR Emilia Romagna, n. 7015 del 23 aprile 2021, “Attuazione della didattica in presenza nelle scuole secondarie di II grado dell’Emilia-Romagna. Indicazioni operative a partire dal 26 Aprile p.v.”, con la quale “d’intesa con il Presidente della Regione Emilia-Romagna e con la Prefettura di Bologna, rappresentante dello Stato per i rapporti con le autonomie territoriali – si valuta opportuno che, a partire dal 26 Aprile p.v. e fino a sabato 8 maggio, a condizione che per la regione Emilia-Romagna non intervenga il passaggio in zona rossa, le istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado garantiscano l’attività didattica in presenza al 70%, in attuazione di quanto definito dai piani operativi predisposti con il coordinamento delle Prefetture ed in conformità alle disposizioni vigenti”
CONSIDERATO che, in esito alla riunione tenutasi il 22 aprile 2021 presso la Prefettura di Reggio Emilia del Tavolo permanente di coordinamento sul trasporto pubblico scolastico in merito al Decreto Legge n.52/2021, si rende necessario effettuare lo scaglionamento degli orari di ingresso/uscita
VISTA la delibera del Consiglio di Istituto n. 1 del 23 aprile 2021
si comunica che, a partire dal 26 aprile 2021, l’attività didattica si svolgerà in presenza al 70% secondo l'orario delle lezioni pubblicato in allegato.